La paura dei disordini elettorali guida un boom nella sicurezza privata

Anthony Behar / Sipa USA via AP

Due agenti di sicurezza privati ​​si trovano fuori da una gioielleria a New York City che è stata imbarcata per fermare il saccheggio, 4 giugno 2020.



Con le elezioni incombenti - e con esse la possibilità di ulteriori disordini civili - Phil Tobin, il proprietario di H&B Jewelry and Loan nel centro di Portland, in Oregon, decise che doveva investire in una nuova spesa aziendale: un paio di guardie armate per proteggere il suo conservare per diversi giorni all'inizio di novembre.

Tobin, la cui attività è stata a lungo un'istituzione nel centro di Portland perché fornisce prestiti piccoli ma vitali a molti clienti, ha affermato che il suo negozio è stato colpito da atti di vandalismo quest'estate. È stato anche suddiviso in tre volte, il che gli è costato migliaia di perdite.



La polizia sta dicendo a tutti di avere un piano, ha detto Tobin, ma non si fida, soprattutto dopo le violenze esplose durante le proteste di quest'estate. Sono disgustato dal governo della città. Non hanno fatto assolutamente nulla.



Tobin è uno di un numero crescente di imprenditori in tutto il paese che ha deciso quest'anno di dover integrare la protezione fornita solitamente dalla polizia locale pagando la sicurezza privata. Mentre gli Stati Uniti si lanciano verso un aspramente contestato elezioni generali, dopo mesi di proteste e conflitti senza precedenti, questo è un settore in un'economia malconcia che è in piena espansione.

Alcuni temono che l'invio di decine di migliaia di forze di sicurezza private armate nelle strade in un momento di tensione e caos possa ulteriormente destabilizzare la situazione. All'inizio di questo mese, una guardia di sicurezza privata assunta da una troupe di notizie con sede a Denver per la protezione mentre copriva una protesta ha sparato e ha ucciso un manifestante. E il Washington Post ha riferito che in Minnesota una società di sicurezza stava assumendo ex personale delle operazioni speciali delle forze armate statunitensi per proteggere i seggi elettorali, una mossa che, secondo il procuratore generale dello stato, equivarrebbe a un'intimidazione degli elettori.

Sono preoccupata, ha affermato Deborah Avant, professoressa dell'Università di Denver che gestisce il Centro per la sicurezza internazionale della scuola, vista sia l'irregolarità della regolamentazione nel paese sia le segnalazioni di legami tra le forze di polizia e i gruppi estremisti di destra, che potrebbero portare sicurezza privata come meccanismo per perseguire azioni estreme di 'ordine pubblico'.



Ma molte aziende vogliono solo assicurarsi di essere protette, ha affermato Robert Dodge, vicepresidente esecutivo del rischio aziendale presso G4S, una multinazionale di sicurezza privata.

I nostri telefoni squillano abbastanza frequentemente, ha detto, aggiungendo che le richieste di servizi come consulenza e sicurezza aggiuntiva hanno già aggiunto milioni di dollari in nuovi affari.

La maggior parte delle chiamate proviene da aziende nelle grandi città che hanno visto molte proteste quest'anno, hanno affermato diversi dirigenti della sicurezza.



Indipendentemente da chi vince, sono preoccupati per le rivolte, gli attacchi ai loro amministratori delegati o alle loro strutture, ha spiegato Michael Niner, proprietario di Blue Raven, una piccola società di sicurezza privata con sede in Virginia che è stata inondata di richieste dalle imprese nelle ultime settimane. Pensa a Portland, ma dappertutto.

La scorsa settimana, la società di Niner ha pubblicato un annuncio su un sito di lavoro per assumere personale per un'operazione di sicurezza relativa alle elezioni. Niner ha rifiutato di nominare la società.

Allied Universal, una delle più grandi società di sicurezza privata del Nord America, ha affermato che la domanda di sicurezza privata è aumentata da quando è stata dichiarata la pandemia a marzo. La società ha assunto da allora 75.000 nuovi dipendenti, secondo i dati forniti a estilltravel News. Più recentemente ha anche pubblicato annunci per assumere personale flessibile per la stagione elettorale.

Josh Skule, un ex agente dell'FBI che è vicepresidente senior della consulenza sui rischi di Allied Universal, ha spiegato che gli annunci sono stati guidati dalla necessità di avere una forza lavoro agile in grado di rispondere rapidamente alle esigenze di qualsiasi cliente.

La gente nell'apparato di sicurezza è molto preoccupata se una parte delle elezioni porterà o meno a ulteriori disordini nella società, ha detto Skule. I nostri clienti stanno cercando di anticipare come e come sarà.

Ci sono rischi anche per le guardie giurate. La scorsa settimana, una guardia di sicurezza che controllava un'urna elettorale a Baltimora è stata colpita e ferita, secondo il sole di Baltimora . Ha lavorato per una società di sicurezza privata che il consiglio elettorale della città aveva ingaggiato per le elezioni.

La polizia non crede che la sparatoria fosse collegata alle elezioni.

L'aumento degli affari per il settore della sicurezza privata non significa sempre assumere guardie di sicurezza armate, ha sottolineato Dodge, il dirigente di G4S. Le aziende richiedono anche servizi di consulenza per valutare eventuali vulnerabilità attuali o servizi più manuali come il monitoraggio delle proprie strutture tramite telecamere remote, ha affermato. In alcuni casi, la società potrebbe consigliare alla società di chiudere semplicemente per alcuni giorni intorno alle elezioni e quindi rivalutare la situazione.

Nel complesso, la mossa di assumere la sicurezza privata è stata in gran parte ponderata verso soggetti privati ​​piuttosto che seggi elettorali o urne pubbliche. I funzionari elettorali in diverse contee in tutto il paese che hanno visto proteste diffuse negli ultimi mesi hanno detto a estilltravel News che non avrebbero assunto alcuna sicurezza aggiuntiva quest'anno.

Tuttavia, almeno un governo ha abbracciato la tendenza. A Portland, i funzionari della contea di Multnomah hanno assunto la Northwest Enforcement, un appaltatore della sicurezza locale, per proteggere le sue urne. La contea ha precedentemente utilizzato appaltatori per monitorare i parcheggi, ma questa è la prima volta che viene assunta la sicurezza per monitorare le strutture elettorali, hanno detto i funzionari.

Tim Scott, il direttore delle elezioni per la contea di Multnomah, ha affermato che la decisione di assumere l'appaltatore era in parte correlata al COVID-19 e all'aumento del numero di siti di votazione installati dalla contea.

Aiutano a monitorare le urne elettorali e fanno pattuglie, ha detto Scott a estilltravel News. Le guardie saranno un mix di agenti armati e disarmati.

Vogliamo assicurarci di avere una consapevolezza operativa di quelle strutture in modo da sapere se sta succedendo qualcosa, ha detto.

Altro su questo

  • La protesta fa parte della tradizione americana nera. Giovani attivisti stanno rimodellando il movimento a loro immagine.Ryan Brooks 22 ottobre 2020
  • Anche dopo il complotto per rapire il governatore Whitmer, i gruppi militanti del Michigan continuano a prosperare su FacebookSalvador Hernandez 10 ottobre 2020
  • Ecco come un gruppo di militanti radicali ha escogitato un piano per rapire il governatore del Michigan prima delle elezioniKen Bensinger 9 ottobre 2020