L'eroe di 'Flash Boys' di Michael Lewis sembra destinato a diventare grande

http://W.W. Norton

Brad Katsuyama si trova improvvisamente all'incrocio tra fama e polemiche.



Come protagonista dell'ultimo bestseller di Michael Lewis,ragazzi flash, il 35enne fondatore di IEX trading, una sede di scambio di azioni online a ottobre, è nel bel mezzo di uno strano momento in cui viene contemporaneamente acclamato come un eroe a Main Street e un cattivo a Wall Street. Il giorno dopo il debutto del libro di Lewis, ad esempio, Katsuyama, un ex trader della Royal Bank of Canada che ha fondato IEX dopo aver scoperto di non essere in grado di soddisfare gli ordini di azioni perché i trader ad alta frequenza stavano essenzialmente tagliando i suoi clienti in linea,

E ora Katsuyama vuole crescere il più possibile prima che scadano i suoi 15 minuti di fama. Dopotutto, è una specie di termine improprio promettere di rivoluzionare il modo in cui gli investitori negoziano le azioni e comandano solo una quota di mercato di circa lo 0,38% nel commercio di azioni statunitensi. In effetti, IEX è ancora molto più piccolo delle società di commercio elettronico rivali. Ad esempio, uno dei due exchange BATS di Kansas City, BZX, ha trasferito 600 milioni di azioni al giorno. Se IEX fosse uno scambio a tutti gli effetti, sarebbe solo l'ottavo più grande del paese.

Chris Goodney/Bloomberg via Getty Images

Un modo in cui IEX può crescere consiste nell'aggiungere più peso nelle vendite e nel marketing per scalare fino a quando la sua tecnologia è pienamente utilizzata. 'Per quanto riguarda la tecnologia, possiamo ridimensionarlo sette o otto volte, il pezzo rivolto al cliente è quello che probabilmente dovremmo aggiungere', ha detto Katsuyama.





Lo staff di 34 persone di IEX è dedicato principalmente al lato tecnologico del trading. In effetti, i suoi uffici assomigliano più a quello che ti aspetteresti da una startup tecnologica di Silicon Alley che da una borsa valori situata lungo la strada di Goldman Sachs: i dipendenti sono quasi interamente maschi e hanno l'abbigliamento casual richiesto e disattenzione per i punti più fini di Wall Street governare. Anche Katsuyama è apparso più casual di quanto ci si aspetterebbe da un CEO di Wall Street, indossando una camicia viola scuro e jeans scuri al posto di un abito finemente su misura. Ritrae anche IEX nello stesso modo in cui molte aziende tecnologiche descrivono la loro missione - e sì, è una missione - come portare i vantaggi della tecnologia, che ha reso il trading più veloce ed economico, agli investitori a lungo termine in modo che non debbano preoccuparsi essere preso in giro da trader abusivi ad alta frequenza.

Da parte sua, IEX lo fa tramite una distanza fisica tra i server per i broker e le società di trading ad alta frequenza a Weehawken, nel New Jersey, e i suoi server a Secaucus. Il leggero ritardo nella trasmissionele informazioni avanti e indietro, circa 350 microsecondi, aiutano a mettere tutti i trader su un piano di parità.

Alcuni critici del trading ad alta frequenza si rivolgono alla Securities and Exchange Commission o alla Commodities Futures Trading Commission per fare di più per correggere ciò che considerano una struttura di mercato rotta. Sulla scia diFlash Boysdebutto, il Dipartimento di Giustizia e il Procuratore Generale dello Stato di New Yorkentrambi hanno dettostanno indagando per vedere se alcuni trader ad alta frequenza violano la legge utilizzando informazioni non pubbliche.



Ironia della sorte, i problemi nati dall'aumento del trading ad alta frequenza sono in gran parte dovuti alle recenti normative, in particolare Reg NMS, implementate nel 2007.

Reg NMSha scritto una mail ai suoi clientiche Lewis aveva una partecipazione in IEX. L'affermazione era falsa e più tardi quel giorno BNP Paribas rimproverò pubblicamente Nunziata.

Tuttavia, Katsuyama si rifiuta di criticare per nome altri broker e società di trading ad alta frequenza. Alla domanda su alcuni dei commenti più ostili rivolti a lui e IEX da altre società di brokeraggio, Katsuyama ha risposto solo che: 'Valutiamo le persone più su quello che fanno che su quello che dicono di fare'.



Inoltre, altre banche di Wall Street più note sono ansiose di promuovere la loro disponibilità a lavorare con IEX. In una nota distribuita ai suoi dipendenti a marzo, Goldman Sachs ha affermato che l'azienda è 'costantemente il broker più attivo in IEX' e che 'sarebbe meglio per il mercato globale se IEX raggiungesse una massa critica' anche se ciò significava portare via gli affari dal proprio dark pool, Sigma X. Goldman ha anche criticato l'attuale struttura di mercato per le azioni statunitensi, dicendo ai dipendenti che 'le variabili associate a maggiore velocità, frammentazione e complessità non sono state ancora pienamente abbinate a infrastrutture e meccanismi operativi più forti'.

Del caldo abbraccio di Goldman, Katsuyama ha detto: 'È stato umiliante il sostegno che abbiamo ricevuto pubblicamente. Giorno per giorno vediamo quel sostegno da parte loro.'

IEX è di proprietà di alcuni degli investitori più importanti al mondo, inclusi gli hedge fund gestiti da David Einhorn, Daniel Loeb e Bill Ackman. Ma i suoi clienti sono esclusivamente broker che eseguono operazioni per conto proprio o per conto dei propri clienti investitori. Il piano finale di Katsuyama è quello di convincere i suoi investitori a convincere i loro broker a negoziare con IEX.

'Vogliamo un mercato negli Stati Uniti', ha detto Katsuyama. 'Venivo da un broker e mi sono reso conto che il broker fornisce un valore al cliente così tanto che non puoi disintermediarlo dal processo. Se l'obiettivo di questo era quello di costruire un mercato che fosse l'uno percento del volume totale del mercato, probabilmente potremmo lasciare che il lato acquisti si colleghi direttamente. Ma se vuoi rilevare il commercio di azioni degli Stati Uniti, allora devi iscrivere le persone che prendono gli ordini degli investitori, i broker.'