Centinaia di migliaia di lavoratori scioperaranno il 1° maggio, dicono gli organizzatori

Patrick Fallon / Reuters

Quasi 350.000 lavoratori dei servizi hanno in programma di scioperare il 1 maggio, una giornata tradizionale per l'attivismo sindacale in tutto il mondo, nel tentativo più diretto mai realizzato dal lavoro organizzato di catturare l'energia da una risorgente ondata di attivismo in tutto il paese dall'elezione di Donald Trump.



Decine di migliaia di membri di un potente ramo californiano della Service Employees International Union parteciperanno allo sciopero, secondo David Huerta, presidente del capitolo.

Comprendiamo che questo comporta dei rischi', ha detto Huerta a estilltravel News, 'ma siamo disposti a correre questo rischio per poter andare avanti in questo momento, mentre i più emarginati sono nel mirino di questa amministrazione'.



Gus Ruelas / Reuters

I membri della SEIU United Service Workers West protestano durante le manifestazioni del Primo Maggio all'aeroporto internazionale di Los Angeles nel 2012.



Dall'elezione di Donald Trump, c'è statonon mancanodiscioperi selvaggidigruppi colpiti in modo sproporzionatodalle politiche della sua amministrazione. Ma questa volta, il lavoro organizzato sta guidando lo sforzo. Secondo una coalizione di gruppi che guidano lo sciopero, oltre 300.000 lavoratori della catena alimentare e 40.000 lavoratori dei servizi sindacalizzati hanno dichiarato che lasceranno il lavoro finora.

Il capitolo sindacale di Huerta rappresenta decine di migliaia di lavoratori, inclusi bidelli, agenti di sicurezza e personale aeroportuale, mentre la Food Chain Workers Alliance, che rappresenta i lavoratori di tutta l'industria alimentare, afferma che centinaia di migliaia dei suoi membri non sindacalizzati si sono impegnati a scioperare.

Meglio conosciuto per la sua organizzazione creativa e militante, il locale SEIU United Service Workers West di Huerta è stato una delle forze dietro il successoGiornata senza immigratiprotesta, che ha chiuso centinaia di ristoranti nelle città di tutto il paese.



americaneuno sciopero della New York Taxi Workers Allianceha portato aun boicottaggio dei consumatori di Uber;un giorno di interruzione del lavoro da parte dei proprietari di bodega di New York Cityradunò la città attorno ai suoi imprenditori yemeniti; La Giornata senza immigrati di febbraio ha chiuso il servizio di ristorazione nei centri urbani; e ilSciopero femminile questo mese scuole chiusee strade piene.

Ma Jayaraman ha respinto l'idea della 'stanchezza di protesta' tra i suoi membri, che si è rivelata in gran numero per marce e scioperi numerose volte negli ultimi mesi.

Se vedo stanchezza, ha detto, è tra gli organizzatori che stanno cercando di stare al passo con i lavoratori.