Impeachment: Alexandria Ocasio-Cortez afferma che Mike Pence è probabilmente 'complici' in 'Crime'

Joshua Roberts / Reuters

WASHINGTON - Mentre la Camera lavora per mettere sotto accusa il presidente Donald Trump, la rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez ha affermato che il vicepresidente Mike Pence e il segretario di Stato Mike Pompeo sono stati implicati e dovrebbero essere ritenuti responsabili.



Sembra che dalle prove sia del tutto possibile e probabile che Mike Pence sia quantomeno complice di un crimine, ha detto Ocasio-Cortez a estilltravel News. E se non un crimine, una violazione del suo stesso giuramento di vicepresidente.

Non credo che nessuno dei due sia idoneo a ricoprire cariche pubbliche – mai più, ha aggiunto, riferendosi sia a Pence che a Pompeo.




IlImpeachment oggipodcast ti tiene aggiornato con le notizie più importanti del giorno sull'impeachment. Segui tutti gli episodi , o iscriviti su l'app iHeartRadio , Podcast Apple , Spotify , o ovunque ascolti i tuoi programmi preferiti.




Il mese scorso durante le udienze dell'intelligence, Gordon Sondland, l'ambasciatore degli Stati Uniti presso l'Unione Europea, ha testimoniato che Pompeo, Pence e il capo dello staff della Casa Bianca Mick Mulvaney erano stati aggiornati sugli sforzi del presidente per spingere l'Ucraina a indagare su un rivale politico e la sua famiglia, in cambio di aiuti militari. Il caso dei Democratici contro Trump, pubblicato all'inizio di questa settimana, afferma esplicitamente che anche Pence, Pompeo e altri funzionari statunitensi erano a conoscenza o partecipanti attivi allo sforzo.

Penso che questo abbia criticato e taggato Mike Pence, la stessa cosa per Mike Pompeo. Penso che questo li seguirà per le loro carriere politiche, ha detto Ocasio-Cortez.

Il primo anno membro del Congresso, che si è espresso a favore dell'impeachment nell'aprile di quest'anno , ha affermato che le udienze delle ultime settimane hanno mostrato l'entità della corruzione in gioco e hanno affermato che anche il procuratore generale Bill Barr è stato implicato.



Anche Barr è implicata in tutto questo e sembra che stiano continuando a perseguire questo modello [di corruzione], ha detto.

Nella chiamata del 25 luglio al centro dell'inchiesta di impeachment, Trump ha detto al presidente ucraino Volodymyr Zelensky di parlare con Barr e Rudy Giuliani, un avvocato che lavora per il presidente, delle indagini richieste da Trump. Barr, attraverso un portavoce, ha negato il coinvolgimento.

Nel corso di diverse settimane, il Comitato di intelligence della Camera ha tenuto udienze pubbliche in cui i dipendenti del Dipartimento di Stato, insieme all'attuale ed ex personale della Casa Bianca, hanno testimoniato che il presidente si era impegnato in un quid pro quo quando ha chiesto a Zelensky di indagare sulle origini dell'ex speciale il consulente investigativo di Robert Mueller così come l'ex vicepresidente Joe Biden e la sua famiglia.



Questa settimana, la Commissione Giustizia della Camera ha portato quattro studiosi costituzionali, di cui tre selezionati dai Democratici hanno testimoniato che le azioni del presidente sono impeachable.

La commissione giudiziaria terrà una seconda udienza il 9 dicembre, durante la quale i membri di entrambe le parti della commissione giudiziaria e di intelligence della Camera presenteranno le prove dell'indagine sull'impeachment. La Camera dovrebbe votare sugli articoli di impeachment nelle prossime settimane.

La rappresentante Sheila Jackson Lee, che siede nel comitato giudiziario, non parlerebbe del coinvolgimento di Pence e Pompeo. Non vogliamo pregiudicare dove stiamo andando. Questo è un precedente affare con il presidente degli Stati Uniti, ha detto.

Ma Jackson Lee ha aggiunto che ci sono indagini in corso all'interno del Comitato di intelligence della Camera e ha osservato che anche il Comitato giudiziario potrebbe continuare a svolgere indagini, poiché combatte in tribunale per ottenere la testimonianza dell'ex consigliere della Casa Bianca Don McGahn.

Se la Camera approva gli articoli sull'impeachment, il Senato guidato dai repubblicani concorderà le regole che disciplinano la fase successiva del procedimento di impeachment e terrà un processo per determinare se rimuovere o meno il presidente dall'incarico.

Ocasio-Cortez, una democratica di New York, ha detto a estilltravel News che non ha molta fiducia nei repubblicani del Senato e ha affermato che non sta aumentando le speranze della gente sulla rimozione di Trump dall'ufficio nel suo distretto natale.

Devono essere registrati, anche se votano per l'assoluzione, saranno registrati per aver protetto questo presidente rispetto alla protezione della Costituzione degli Stati Uniti, ha detto Ocasio-Cortez.

Penso che sia importante mostrare la corruzione del Senato, ha detto quando le è stato chiesto cosa dice ai suoi elettori che stanno cercando il Congresso per mettere sotto accusa il presidente.

Ocasio-Cortez ha detto che pensa che il modo in cui ogni senatore vota sull'impeachment avrà conseguenze a lungo termine di quanto la gente pensi.

Altro su questo