Il principale organizzatore di Chicago della lotta per 15 è stato licenziato durante un'indagine per molestie

Scott Olson/Getty Images

Una recente protesta di Fight for 15 a Chicago



Il potente Service Employees International Union sta facendo le pulizie nel corso di un'indagine in corso sulle accuse di cattiva condotta e comportamento abusivo tra i leader della campagna per aumentare il salario minimo.

Il sindacato ha licenziato il leader della sua campagna Fight for 15 a Chicago, Caleb Jennings, a seguito delle indagini in corso, ha appreso estilltravel News, e ha posto il capo dell'avamposto della campagna di Detroit, Mark Raleigh, in congedo amministrativo.



L'indagine sta esaminando domande su potenziali violazioni della politica anti-nepotismo del nostro sindacato, sforzi per eludere il nostro Codice Etico e successive denunce relative a cattiva condotta sessuale e comportamenti abusivi nei confronti del personale sindacale, ha scritto al personale il presidente internazionale Mary Kay Henry lunedì.

Facebook



Jennings

Henry ha annunciato il licenziamento e la sospensione nell'e-mail del lunedì, ottenuta da estilltravel News, sebbene i membri dello staff non fossero nominati. Molteplici fonti esterne e due fonti interne al sindacato hanno confermato i cambiamenti di personale.

'Il mio lavoro è stato interrotto con SEIU lunedì', ha detto Jennings a estilltravel News. 'Sostengo le indagini in corso e sono contrario a qualsiasi cattiva condotta e abuso sessuale sul posto di lavoro'.



Chicago e Detroit sono campi di battaglia chiave per la campagna del lavoro, che lavora per aumentare i salari per i lavoratori a salario minimo in tutti i settori e ha vinto vittorie da New York all'Arizona alla California.

La portavoce della SEIU, Sahar Wali, ha dichiarato in una e-mail a estilltravel News di non poter commentare questioni relative alle risorse umane o parlare dei dettagli delle indagini in corso. Raleigh non ha risposto immediatamente alle richieste di commento.

Con effetto immediato, Travis Dupree aiuterà a guidare il sostegno di SEIU alla Chicago Fight per $ 15', ha affermato Wali. 'Per diversi anni, Travis ha lavorato con successo per costruire un'ampia coalizione nazionale a sostegno della lotta dei lavoratori per $ 15 e un sindacato. Aiuterà a garantire che i lavoratori di Chicago e i partner della comunità che guidano la Lotta per $ 15 continuino a essere una forza potente che risolleva l'intera città.'



La SEIU rappresenta una forza lavoro di servizio a maggioranza femminile, in gran parte composta da donne immigrate e donne di colore, con l'obiettivo dichiarato di creare condizioni di lavoro più eque, inclusa la libertà da molestie sessuali e abusi sul posto di lavoro.

Ma più di una dozzina di membri dello staff attuali ed ex intervistati da estilltravel News hanno affermato che le lamentele sul personale di alto livello della campagna Fight for 15, incluso il vicepresidente esecutivo Scott Courtney, erano un segreto di Pulcinella, e che le lamentele su comportamenti abusivi e aggressivi da parte di alcuni organizzatori che ha riferito a Courtney non ha portato ad alcuna azione. Courtney si è dimesso nel corso delle indagini lunedì.

Nel giugno del 2016, più di 50 membri dello staff sindacale hanno firmato una lettera indirizzata a due attuali e un ex presidente dei capitoli locali della SEIU, chiedendo la rimozione di Jennings, il coordinatore organizzativo di Chicago, dicendo che avrebbe aggredito la 28enne Gönül dello staff. Duzer. Düzer è stato successivamente licenziato.

Nella lettera, recensita da estilltravel News, i membri dello staff descrivono un incidente in cui Jennings è diventata violenta, strappando il telefono di lavoro [di Düzer] dalle sue mani e successivamente spingendola contro lo stipite di una porta.

Questo incidente non sorprenderà coloro che hanno familiarità con le condizioni di lavoro al FF15, hanno scritto i membri dello staff. Caleb si è fatto conoscere per aver creato un ambiente di lavoro tossico... A renderlo più eclatante in questo caso è che il coordinatore organizzativo di FF15 ha attaccato un immigrato e una donna di colore, esattamente i lavoratori da cui dipende il successo di FF15.

Poi, nel luglio 2016, in seguito al licenziamento di Düzer, quattro importanti organizzatori di Chicago sotto Jennings hanno scritto un'e-mail al presidente della SEIU Henry, chiedendo nuovamente le sue dimissioni o il suo licenziamento.

L'atteggiamento sessista e aggressivo di Caleb Jennings ha creato un ambiente tossico e paura all'interno dell'ufficio della FF15, hanno scritto nell'email, recensita da estilltravel News.

Quello stesso mese, cinque organizzatori che rappresentano lo staff di Chicago Fight for 15 hanno scritto una lettera aperta di sostegno per Jennings, affermando: 'Abbiamo avuto la nostra giusta dose di litigi con il management, ma quello che sappiamo è che Caleb Jennings è giusto, onesto e impegnato per la nostra squadra.'

Il dipartimento delle risorse umane della SEIU ha ricevuto sia le lettere di giugno che di luglio, ha affermato Wali, ed è stata condotta un'indagine sulle accuse. Un tribunale penale ha scagionato Jennings dalle accuse di aggressione.

Düzer alla fine ha presentato un'accusa di pratica lavorativa sleale contro il Comitato organizzatore dei lavoratori di Chicago - il capitolo locale finanziato dalla SEIU della Lotta per 15 - per il suo licenziamento. Il National Labor Relations Board le ha assegnato $ 20.000 di stipendio arretrato nel febbraio del 2017, dopo aver scoperto che era stata licenziata per attività concertata protetta.

'Le accuse fatte da Gönül Düzer sono false e imprecise', ha detto Jennings in una dichiarazione a estilltravel News. 'Le accuse di Gönül hanno portato a un'indagine interna ea un procedimento penale in cui sono stato dichiarato non colpevole'.

In un'e-mail interna inviata lunedì a Fight for 15 staff, ottenuta da estilltravel News, Henry ha affermato che l'ambiente di lavoro del sindacato deve riflettere meglio i valori del sindacato.

Ogni giorno, siamo al fianco dei lavoratori dei fast food, degli assistenti sanitari a domicilio, degli assistenti all'infanzia, degli operatori aeroportuali, dei professori a contratto, dei dipendenti della vendita al dettaglio e dei lavoratori di tutto il mondo per chiedere che la loro voce sia ascoltata, che il loro lavoro sia apprezzato e che siano trattati con dignità e rispetto, ha scritto Henry nell'e-mail. Questi valori devono riflettersi anche all'interno della Lotta per $15 e di un ambiente di lavoro sindacale. Qualsiasi comportamento non conforme a tale standard non sarà tollerato.

Courtney, che si è dimesso in seguito alle lamentele sui suoi rapporti con il personale femminile e alle accuse di molestie sessuali, aveva guidato la campagna di pressione internazionale di Fight for 15 contro McDonald's -testimoniando davanti al senato brasilianosulle condizioni di lavoro esostenere le sfide al crescente monopolio del datore di lavoro globale in Cina.

Sia Jennings che Raleigh hanno riferito a Courtney, una fonte SEIU confermata, e l'ex personale SEIU ha affermato di estilltravel News che li ha protetti dalle conseguenze.

Un altro ex organizzatore della SEIU di Chicago, che ha richiesto l'anonimato per paura di ritorsioni all'interno del movimento operaio, ha detto a estilltravel News che molte ex dipendenti si sono sentite traumatizzate dopo aver lavorato con Jennings e con altri subordinati di Courtney.

Questo è solo l'inizio, ha scritto.

Mentre l'indagine della SEIU, innescata dalle lamentele su Courtney, continua, Wali ha affermato che il sindacato continuerà a indagare sulle accuse credibili non appena arriveranno.