Il medico legale ha rifiutato di tenere il corpo del tiratore di Orlando con le vittime

Alan Diaz / AP

Due corpi di vittime arrivano all'ufficio del medico legale di Orlando



L'ufficio del medico legale della contea di Orange in Florida - il dipartimento incaricato di maneggiare i resti dei 50 morti nel massacro di Orlando - ha annunciato di aver tenuto il corpo del tiratore in un edificio separato per rispetto delle vittime e delle loro famiglie in modo che il tiratore possa non essere mai più vicino alle 49 anime belle.

In un dichiarazione , il capo medico legale, il dottor Joshua Stephany, ha affermato che il corpo del tiratore è stato trasportato separatamente dalla scena e tenuto in un edificio separato presso la loro struttura.



L'autopsia dell'assassino è stata condotta anche in un altro edificio, lontano dalle vittime, ha aggiunto.



Stephany ha chiarito che la mossa non era una legge o un obbligo, ma una scelta fatta per rispetto delle vittime e delle loro famiglie.

Questa è stata la settimana più difficile per la nostra comunità, ha detto Stephany. Vorrei porgere le mie più sentite condoglianze alla famiglia e ai cari della cantante Christina Grimmie, alle vittime della sparatoria del nightclub Pulse e a Lane Graves di 2 anni.

La vocela cantante Christina Grimmie è stata uccisa da un uomo armato ed è morta un giorno prima della sparatoria di Pulse. Due giorni dopo, Lane Graves morì per annegamento e ferite traumatiche dopo che un alligatore trascinò il ragazzo in un lago in un hotel di Walt Disney World.

Spencer Platt/Getty Images



Una donna mette una nota su un memoriale per le persone uccise al nightclub Pulse.

L'ufficio del medico legale ha identificato, eseguito le autopsie e informato i familiari di tutte le 49 persone morte quando il 29enne Omar Mateen ha aperto il fuoco all'interno del nightclub Pulse di Orlando.

Stephany ha affermato che il loro lavoro va oltre l'assistenza alle forze dell'ordine, ma serve anche a garantire che le famiglie ricevano le cure e il sostegno necessari durante questo momento difficile, nonché a riunirle ai loro cari.



Stephany ha scritto che sono stati in grado di completare l'arduo e macabro processo entro un periodo di 72 ore, che ha definito un compito monumentale.

Puoi leggere l'intera dichiarazione del Dr. Stephany qui .