Il direttore organizzativo di The Fight For 15 si è dimesso durante le indagini sulle molestie

Scott Olson/Getty Images

Altri due importanti organizzatori hanno lasciato l'Unione internazionale dei dipendenti dei servizi giovedì - uno si è dimesso, uno è stato licenziato - in relazione a un'indagine in corso sulle molestie.



Le mosse vengono dopo ildimissioni del principale stratega del lavoro Scott Courtneye illicenziamento di un importante organizzatore di Chicago.

'A seguito delle informazioni emerse attraverso la nostra indagine interna in corso, oggi SEIU ha preso provvedimenti su due dipendenti senior, ha dichiarato il portavoce sindacale Sahar Wali in una dichiarazione a estilltravel News.



Kendall Fells, direttore organizzativo della campagna Fight for 15 per il salario minimo, si è dimesso giovedì mattina, ha confermato una fonte all'interno del sindacato, e Mark Raleigh, il capo della sezione di Detroit della campagna, è stato licenziato. Fells e Raleigh non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.



'Queste azioni del personale sono il culmine di questa fase dell'indagine, che ha portato alla luce i gravi problemi legati al comportamento abusivo nei confronti del personale, prevalentemente femminile', ha affermato Wali. Sappiamo che il progresso non si ferma solo a queste azioni del personale. Il presidente Henry ha compiuto passi importanti per garantire che il nostro ambiente di lavoro rifletta i nostri valori e che tutto il personale sia rispettato, i loro contributi siano apprezzati e le loro voci siano ascoltate.'

Il movimento Fight for 15 per un salario orario minimo di $ 15, cheiniziato con i lavoratori del fast food a New York nel 2012e da allora si è diffuso in tutte le industrie che dipendono dal lavoro a salario minimo, è stata la campagna più visibile e di successo della SEIU negli ultimi anni. Fells è stato un organizzatore chiave fin dall'inizio.

Il sindacato dei lavoratori dei servizi, il secondo più grande della nazione e uno dei principali attori dell'ala progressista del Partito Democratico, rappresenta una forza lavoro a maggioranza femminile, in gran parte composta da donne immigrate e donne di colore. Il sindacato lavora per migliorare le condizioni di lavoro nel settore dei servizi, comprese le protezioni contro le molestie e gli abusi sessuali sul posto di lavoro.



Ma più di una dozzina di membri dello staff attuali ed ex intervistati da estilltravel News hanno affermato che le lamentele sul personale di alto livello di Fight for 15 erano un segreto di Pulcinella e che le lamentele sul comportamento abusivo da parte degli organizzatori che hanno riferito al massimo stratega Courtney non hanno portato a nessuna azione. A ottobre, il sindacato ha sospeso Courtney, in seguito al suo matrimonio con un dipendente sindacale. Le fonti hanno detto che aveva anche una storia di incontri con subordinati.

A quel tempo, il sindacato ha avviato un'indagine per esaminare domande su potenziali violazioni della politica anti-nepotismo del nostro sindacato, sforzi per eludere il nostro Codice Etico e successive denunce relative a cattiva condotta sessuale e comportamenti abusivi nei confronti del personale sindacale.'

Da allora il sindacato ha anche formato un gruppo consultivo esterno, che secondo Wali porterà una prospettiva esterna e oggettiva, e che include Cecilia Muñoz, ex direttrice del Consiglio per la politica interna della Casa Bianca; Fatima Goss Graves, presidente e CEO del National Women's Law Center; e l'avvocato del lavoro Debra Katz, socio fondatore dello studio legale Katz Marshall & Banks.



La nostra missione come organizzazione è garantire che i lavoratori ricevano un salario in base al quale possano prendersi cura delle loro famiglie, che siano trattati con rispetto e dignità e che abbiano voce in capitolo sul lavoro, quindi stiamo lavorando duramente per assicurarci tutto il personale sa di essere rispettato e ha voce in capitolo nelle decisioni che riguardano il proprio ambiente di lavoro, ha dichiarato a estilltravel News il vicepresidente esecutivo della SEIU Leslie Frane, che sta conducendo l'indagine interna.

'Dialogo aperto significa creare uno spazio in cui le persone possono parlare delle loro esperienze, preoccupazioni e cambiamenti che ritengono necessari per contribuire a garantire che continuiamo a raggiungere il nostro obiettivo di avere un ambiente di lavoro rispettoso', ha affermato.

Il vicepresidente esecutivo di SEIU International Rocio Saenz, che ha iniziato alla SEIU come lavoratore nel settore dei servizi ed è diventato un organizzatore senior (in una campagna che in seguito è diventata il fulcro del film Bread and Roses), ora supervisionerà il lavoro del sindacato a sostegno la campagna Fight for 15, ha detto Wali, dopo la partenza di Courtney.

'Questo è un momento di movimento - e il Fight for 15 è una parte fondamentale di questo', ha detto Frane, riferendosi alle indagini e ai cambiamenti in corso nel personale. E Saenz ha vissuto e respirato quell'esperienza.