La pandemia ci ha lasciato con un trauma persistente sul denaro

Il disastrosoLa pandemia di COVID-19 del 2020 e del 2021 ha cambiato ogni parte della nostra vita. Il modo in cui produciamo, spendiamo, investiamo, risparmiamo e sprechiamo i nostri soldi sarà diverso per sempre.



Durante la Grande Depressione, l'improvvisa crisi finanziaria ha spazzato via sia i risparmi delle persone che la loro fiducia nelle banche. Ha portato molti che l'hanno sperimentato a diventare spendaccioni frugali per tutta la vita, e due generazioni di americani sono state definite dalla loro reputazione di parsimonia - quel trauma finanziario ha segnato il resto della loro vita.

Da più di un anno viviamo il nostro trauma: i nostri cari sono morti mentre noi languito in isolamento o affrontato il terrore di lavorare in prima linea. La disoccupazione è salita alle stelle. Uova, farina e salviette di Lysol svanirono dagli scaffali, almeno temporaneamente. Anche se le cose stanno migliorando negli Stati Uniti ora: un'estate da troia! — gli effetti psicologici della pandemia non scompariranno dall'oggi al domani, se non mai.



Le nostre abitudini di spesa e di risparmio sono cambiate nel corso di questi lunghi mesi. Per chi stava bene, tassi di risparmio salito alle stelle mentre le persone cercavano di costruire reti di sicurezza; le vendite domestiche andavano, per usare un termine tecnico, banane, così come il mercato azionario. Per chi non lo era, gli effetti economici sono stati devastante .



Poiché le famiglie in tutto il paese hanno ripristinato il modo in cui lavorare, risparmiare e spendere , stiamo anche creando abitudini durature che sembreranno incomprensibili tra decenni, proprio come le abitudini di coloro che hanno vissuto la Grande Depressione sembravano sempre più impossibili da decifrare col passare del tempo. Ci sarà senza dubbio un comportamento inspiegabile e strano che i nostri nipoti vedranno, solo per i loro genitori che lo spiegherannouna volta, la nonna e il nonno non potevano comprare abbastanza carta igienica.

L'economia non è altro che un insieme di persone traumatizzate che stanno vivendo ciò che accade quando si rimane traumatizzati, ha detto a estilltravel News Brad Klontz, psicologo finanziario e autore.

I nostri conti bancari potrebbero riprendersi, ma il nostro cervello non lo farà mai.

Ora, mentre alcuni di noi emergono dalla pandemia, possiamo iniziare a indovinare come potremmo vivere quel trauma. Essendo abituati alle poste o alle consegne di Amazon, raramente torniamo nei negozi. (E con quelle spese di spedizione, potremmo trasformarci tutti in Lucille Bluths, pensare che una banana costi $10 .) Al contrario, potremmo trovarci a temere di fare lavori precari per Postmates o Amazon per il resto della nostra vita. Potremmo non lavorare mai più in un ufficio cinque giorni alla settimana o del tutto. Forse noi latte risparmiato o investito in palestre di casa . Forse siamo terrorizzati all'idea di lavorare di nuovo in un luogo chiuso come una palestra. O forse noi smesso di indossare biancheria intima e ho iniziato accumulare semi di finocchio scaduti . NFT! Stoccaggio lievito ! È stato un anno strano, terribile.



I nostri conti bancari potrebbero riprendersi, ma il nostro cervello non lo farà mai.


Una voltaarrivi a una convinzione progettata per mantenerti in vita e assicurarti che questo non ti accada mai più, più emotivamente intenso, più rigida diventa quella convinzione, ha detto Klontz. Ciò rende più probabile che la convinzione ti ferirà in seguito.

C'è una lunga storia di collegamento tra denaro e trauma: durante la prima guerra mondiale, Sigmund Freud rispetto pazienti emotivamente traumatizzati a soldati traumatizzati dalle loro esperienze militari: lo applichiamo a un'esperienza che in un breve periodo di tempo presenta alla mente un aumento di stimolo troppo potente per essere affrontato o elaborato nel modo normale, e questo deve risultare in perturbazioni permanenti del modo in cui opera l'energia, disse. La chiamò una visione economica della mente.



In altre parole, quando siamo alle prese con le nostre idee sul denaro, siamo spesso fissati sul posto da traumi. Alcune persone hanno accumulato contanti. Altri hanno riversato i loro soldi in investimenti speculativi come le criptovalute. Alcuni hanno accumulato disinfettante per le mani e fagioli. Le persone hanno sviluppato problemi di uso di sostanze: Consumo di alcol sembra essere aumentato durante il lockdown. Le abitudini di spesa di alcune persone sono diventate razziste: In un sondaggio della University of Southern California pubblicato lo scorso marzo , il 18% degli intervistati ha affermato di evitare i ristoranti cinesi.

Se c'è qualcosa che dimostra al meglio queste nuove abitudini, è GameStop. (Ecco un aggiornamento se hai bisogno di ricordare di cosa si trattava.)

Fernando Reis è un responsabile della manutenzione di un impianto di trattamento delle acque ad Alberta, in Canada. Investitore dilettante negli ultimi nove anni, ha trasferito tutte le sue posizioni per incassare alle prime segnalazioni di un virus misterioso emerso da Wuhan. Qualcosa nel mio intestino mi ha detto di vendere tutto, ha detto a estilltravel News. Ma alla fine di marzo, la minaccia di una recessione sembrava essere passata e ha restituito i suoi soldi ai suoi investimenti.

A settembre, mentre il mercato cresceva, si è imbattuto in r/wallstreetbets. La sua precedente cautela aveva ormai lasciato il posto a una sorta di populismo finanziario. Ha comprato la sua prima posizione nel rivenditore di videogiochi a novembre, a circa 11 dollari per azione. Alla fine di maggio, GameStop veniva scambiato a poco meno di $ 250 per azione.

Sapevo di avere un biglietto in prima fila per forse il più grande trasferimento di ricchezza fino ad oggi.

Sapevo di avere un biglietto in prima fila per forse il più grande trasferimento di ricchezza fino ad oggi, ha detto. Ci siamo riuniti per condividere le nostre idee e [due diligence] per abbattere i giganti che ci hanno messo da parte gli investitori al dettaglio per decenni. Hanno letteralmente mandato a rotoli la più stabile delle economie nel mercato immobiliare a causa della loro stessa avidità, sapendo perfettamente che erano troppo grandi per fallire e che la gente li avrebbe salvati.

Questo è un modo comune di avvicinarsi al mercato azionario ora, Dan Cunningham, un pianificatore finanziario nel Vermont, ha detto a estilltravel News. Quando tutto è iniziato a marzo, ho pensato,La gente odierà il mercato azionario per molto tempo.Non credo che sia stato così.

Un'ondata di piccoli investitori che fanno soldi suona bene -perchè è– ma preoccupa gli esperti finanziari che le persone stiano imparando a ignorare i rischi che accompagnano gli investimenti. In parte, la motivazione è tribale: le persone vedono un gregge muoversi in una direzione e vogliono seguirlo. Un altro è il desiderio di metterne uno sopra i titani dell'industria finanziaria che hanno fatto fortuna facendo saltare in aria l'economia americana negli ultimi decenni e sono stati salvati quando il conto è scaduto.

Lo abbiamo visto accadere due volte in questi primi decenni del 21° secolo, in cui il mercato azionario è crollato, solo per tornare rapidamente a ruggire grazie all'intervento federale. Ma i guadagni di quegli interventi sono andati a grandi investitori istituzionali, non a persone comuni. E così gli investitori che hanno fatto bene questa volta potrebbero prepararsi a fallire in modo spettacolare la prossima volta che il mercato scende. Ora hanno il presupposto che quando i mercati crollano, tornano. È pericoloso, ma è stato vero negli ultimi due ribassi di mercato, ha detto Cunningham.

Non questa volta, disse Reis. Questa volta verranno salvati, ma la ricchezza va a noi. Ci siamo seduti e abbiamo visto un sistema corrotto che ci masticava e ci sputava fuori, ma questa volta abbiamo reagito. Questa volta abbiamo trovato ed esposto le crepe nel loro gioco. Questa volta vince il piccolo.


come contutto il resto nella vita americana, il modo in cui le persone hanno vissuto il trauma dell'era COVID è stato in gran parte una funzione di quanti soldi hanno. In qualità di pianificatore finanziario senior presso la società di finanza personale SoFi, Lauren Anastasio lavora con persone che hanno domande su cosa fare con i loro soldi ogni giorno. (Sta anche lavorando a una laurea in psicologia finanziaria.)

Il 2020 ha causato una nuova forma di trauma, ha detto. Ma le esperienze delle persone erano molto diverse, a seconda delle loro finanze. Per alcuni è stata una terribile difficoltà. Per quelle persone, il risultato potrebbe significare sentirsi come se il denaro fosse tutto e non fidarsi delle istituzioni finanziarie o del governo per aiutarli. Potrebbero diventare avversi al rischio al punto da essere dannoso, ha detto Anastasio.

Per molti impiegati, un grande impatto della pandemia sarà l'abbandono dell'ufficio e delle città in cui vivevano.

Essere in ufficio fa schifo. Sembra di essere sotto un microscopio.

Max, un professionista finanziario di New York che ha chiesto di non usare il suo cognome per la privacy, ha detto a estilltravel News che anche se ora lavorava più a lungo rispetto a quando lavorava in un ufficio, non voleva tornare. Essere in ufficio fa schifo. Sembra di essere sotto un microscopio. E ad essere onesti, l'interazione fisica quotidiana con i colleghi è sopravvalutata, ha detto.

Ho intenzione di acquistare un rimorchio e viverci durante il viaggio. Sono un campeggiatore/avventuriero di vecchia data e comunque preferisco la vita all'aria aperta, quindi questa idea sta percolando da un po', indipendentemente dalla pressione finanziaria, ha detto a estilltravel News una donna che lavora nella preparazione alle catastrofi e ha chiesto di rimanere anonima. Almeno in questo modo le mie spese sono inferiori e avrò abbastanza per un acconto se voglio acquistare una proprietà dopo averci vissuto alcuni anni.

Ma anche lei si sente schiacciata dall'ansia.

Mi sento piuttosto senza speranza di potermi permettere dei bambini, ha detto. Come donna single, non penso di potermi permettere di crescere un figlio da sola, soprattutto se considero l'enorme incognita di possibili spese mediche. Ho ansia per la possibilità di bancarotta medica da parte mia. Non so come qualcuno in America non abbia un'ansia di basso profilo per il fatto che puoi essere rovinato finanziariamente solo dalla pura sfortuna.


Mae quelli che stanno meno bene?

Per scoprirlo, ho chiamato Chloe McKenzie, CEO di BlackFem, un'organizzazione no-profit che si occupa di dare alle ragazze di colore la fiducia, le competenze e le risorse per costruire e sostenere la ricchezza, e autrice di L'investitore attivista .

Fatta eccezione per quelli nell'1%, stiamo vivendo una quantità senza precedenti di traumi finanziari e violenza.

Ad eccezione di quelli nell'1%, stiamo vivendo una quantità senza precedenti di traumi finanziari e violenze, ha detto McKenzie a estilltravel News. Per garantire i requisiti di base della vita, milioni di americani sono stati costretti a lavori non sicuri, disumanizzanti o semplicemente terrificanti. Quelle sceneggiature sul denaro che potrebbero essere state in vigore prima della pandemia si sono solo calcificate.

Una delle sue maggiori preoccupazioni è la normalizzazione di un orribile compromesso: le persone sono costrette a subire violenze, traumi, abusi o vergogna per raggiungere un senso di sicurezza materiale.

McKenzie sostiene che il modo in cui gli Stati Uniti hanno risposto al virus ha svelato uno dei miti fondamentali del paese: che siamo individui, gli unici responsabili dei nostri destini economici. Il prodotto di quel lavoro viene distribuito, ma il rischio e la vergogna vengono privatizzati. Per lei, questa non è una nuova rivelazione, ma è un problema urgente. È facilmente la conversazione più preoccupante che ho avuto durante la segnalazione di questa storia. Quindi forse alcune persone con soldi investiranno troppo poco o troppo o nella risorsa sbagliata - non va bene, ma la vita andrà avanti. Ma per le persone povere, essendo stato mostrato quanto poco importa la loro vita, il trauma che hanno provato potrebbe non essere mai risolto. Né lo sarà la vergogna che il resto di noi dovrebbe sopportare.

Qualunque copione abbiamo interiorizzato, rimarrà con noi per molto tempo. È possibile sviluppare una prospettiva sana, ma non è facile. Ciò che è importante, afferma McKenzie, è ricordare che le nostre esperienze individuali non sono solo nostre.Tuttista attraversando proprio ora.

Siamo abituati a individualizzare le nostre vite finanziarie, ha detto. Questo è il modo in cui, specialmente nell'educazione finanziaria, i consulenti saltano l'oppressione, piuttosto che pensare al danno collettivo che potremmo subire.●

Questa storia fa parte della serie estilltravel News Money Week che esamina come la pandemia ha cambiato il modo in cui guadagniamo, dobbiamo, spendiamo e risparmiamo denaro.



Altro su questo