Psicologia del sé

Il padre sdraiato sul divano solleva la figlia in ariaPsicologia del sé,un ramo di Freud's teoria psicoanalitica, costituisce gran parte del fondamento del contemporaneo psicoanalisi come il primo grande movimento psicoanalitico che riconosce l'empatia come un aspetto essenziale del processo terapeutico per affrontare lo sviluppo e la crescita umana.



La teoria della psicologia del sé, che rifiuta l'ideologia freudiana del ruolo che le pulsioni sessuali giocano nell'organizzazione della psiche, si concentra sullo sviluppo di empatia verso la persona in cura e l'esplorazione delle componenti fondamentali di un sano sviluppo e crescita. Terapisti può utilizzare la teoria della psicologia del sé in parte per aiutare le persone a considerare come le loro prime esperienze possono contribuire alla formazione del loro senso di sé.

Storia e sviluppo

Heinz Kohut , psicoanalista che ha iniziato la sua carriera seguendo gli insegnamenti di Freud, ha introdotto la psicologia del sé negli anni '70 conL'analisi del sé.Il progresso del suo lavoro con le persone che cercavano cure lo portò a diventare sempre più insoddisfattoalcuni dei limiti dell'approccio di Freud. In particolare, ha trovato da ridire sulla mancanza di efficacia dell'approccio nell'affrontare quella che all'epoca era considerata una personalità narcisistica.Tribunaleha iniziato a esplorare l'idea di amore per se stessi , considerando se fosse davvero immaturo e dannoso per le relazioni, come ipotizzato da La teoria di Freud dello sviluppo psicosessuale . Alla fine, Kohutha suggerito che un certo grado di narcisismo potrebbe effettivamente essere salutare e benefico per le relazioni di una persona con gli altri.



Anche Kohut non era d'accordo con Freud sulla fonte di narcisismo . Credeva che derivasse da una mancanza di empatia genitoriale, piuttosto che da pulsioni conflittuali, come suggerito da Freud.Tribunalecreduto quando genitori non è riuscito a fornire risposte empatiche, un bambino non svilupperebbe un sano senso di autostima e quindi guarderebbe ad altre fonti per ottenere un senso di valore e valore.

Trova un terapista

Ricerca Avanzata



L'empatia in generale divenne una parte importante del lavoro di Kohut, poiché arrivò a sentire che un'aderenza eccessivamente rigida alle idee di Freud spesso incoraggiava gli analisti a imporre le proprie convinzioni sulla persona che stavano trattando, quando comprendeva la prospettiva unica di coloro che erano in trattamento sulle preoccupazioni hanno cercato aiuto con maggiori probabilità di produrre risultati migliori del trattamento. SLa psicologia degli elfi attribuisce un alto valore all'empatia, o alla capacità del terapeuta di comprendere l'esperienza dal punto di vista della persona in trattamento.

Concetti di psicologia del sé

Nella psicologia del sé, il se stesso è inteso come il centro dell'universo psicologico di un individuo. Se l'ambiente di sviluppo di un bambino è appropriato, si svilupperà tipicamente un sano senso di sé e generalmente l'individuo sarà in grado di mantenere modelli / esperienze coerenti e autoregolarsi e auto-lenire per tutta la vita.Quando gli individui non sono in grado di sviluppare un sano senso di sé, possono tendere a fare affidamento sugli altri per soddisfare i propri bisogni. Questi altri sono chiamatioggetti-sé(perché sono al di fuori del sé).Oggetti-sésono una parte normale del processo di sviluppo, secondoTribunale. C bambini bisognooggetti-séperché non sono in grado di soddisfare tutti i propri bisogni, ma nel corso di un sano sviluppo,oggetti-sédiventare interiorizzato quando gli individui sviluppano la capacità di soddisfare i propri bisogni senza fare affidamento su altri esterni.

Il ruolo di transfert è importante anche per la psicologia del sé. In psicoanalisi, il transfert è inteso come il processo in cui una persona in trattamento reindirizza sentimenti e desideri dall'infanzia a un nuovo oggetto (di solito l'analista). Kohut ha formulato tre tipi specifici di transfert che riflettono le esigenze dell'oggetto-sé non soddisfatte:

  • Mirroring:In questo tipo di transfert, gli altri fungono da specchio che riflette un senso di autostima e valore. Proprio come le persone usano uno specchio per controllare l'aspetto, il transfert speculare implica l'uso delle risposte affermative e positive degli altri per vedere i tratti positivi all'interno del sé.
  • Idealizzazione:Kohut credeva che le persone avessero bisogno di persone che le facessero sentire calme ea proprio agio. Un esempio di questo può essere visto nei bambini che corrono da un genitore per conforto dopo essere caduti e feriti. L'altro esterno è idealizzato come qualcuno che è calmo e rasserenante quando non può provvedere da solo.
  • Gemellaggio / Alter Ego:Kohut ha suggerito che le persone hanno bisogno di provare un senso di somiglianza con gli altri. Ad esempio, i bambini vogliono essere simili ai loro genitori e imitare i comportamenti che osservano. Nel corso di uno sviluppo sano, un bambino diventa più capace di tollerare le differenze.

Il ruolo del narcisismo sano



Il narcisismo è una parte normale dello sviluppo del bambino, secondo la teoria della psicologia del sé. I bambini possono spesso fantasticare di avere dei superpoteri e / o vedere i loro genitori come onnipotenti; Kohut credeva che tali esperienze d'infanzia dovessero essere incoraggiate poiché nel tempo i bambini generalmente iniziano a riconoscere che le loro percezioni gonfiate di sé e dei loro genitori non sono realistiche. I bambini che crescono in un ambiente favorevole sono in genere in grado di sopportare la frustrazione e la delusione che ne derivano e sviluppare un sano grado di narcisismo, portando a un resiliente percezione di sè.

Secondo Kohut, un'empatia genitoriale insufficiente può contribuire allo sviluppo di una personalità narcisistica. L'empatia può essere insufficiente quando un genitore non può reagire o nutrire adeguatamente un bambino, non è in grado di soddisfare i bisogni di oggetto personale di un bambino o se le disposizioni del genitore e del bambino non si allineano facilmente. Alcuni o tutti questi fattori possono influire sulla capacità del bambino di soddisfare i propri bisogni più avanti nella vita.

Contributi della psicologia del sé

La psicologia del sé ha contribuito a fornire una comprensione più chiara e completa del narcisismo, consentendo di vederlo come una parte naturale dello sviluppo. Mentre una personalità narcisistica può essere una seria preoccupazione, i tratti della personalità narcisistica in sé non sono necessariamente dannosi.La psicologia del sé ha contribuito a fornire una comprensione più chiara e completa del narcisismo, consentendo di vederlo come una parte naturale dello sviluppo.



Con il suo approccio, Kohut ha anche ampliato la comprensione dell'empatia, in relazione alla cura della salute mentale. La psicologia del sé evidenzia l'importanza dell'empatia nel contesto della relazione terapeutica come strumento per comprendere e spiegare ciò che è stato osservato, piuttosto che un'azione o un atto specifico, e la considera una componente essenziale del processo di trattamento e guarigione. Quando un terapeuta è in grado di dimostrare questa capacità di vedere e comprendere le preoccupazioni di una persona attraverso il suo punto di vista, ciò che Kohut chiamava osservazione vicina all'esperienza-il trattamento può andare avanti più prontamente.

Limitazioni e preoccupazioni

I critici della psicologia del sé sostengono che la teoria non è altro che una terapia di supporto e affermano che è improbabile che crei un cambiamento duraturo per le persone in trattamento. È stato anche suggerito che la psicologia del sé, mentre tenta di spiegare meglio il narcisismo, non può essere applicata a ogni persona che ha una personalità narcisistica.

Altri critici hanno affermato che la teoria è incompleta e non affronta adeguatamente tutti i fattori della psiche, come le pulsioni e l'inconscio, che possono avere un impatto sullo sviluppo e sul benessere di una persona.

Riferimenti:

  1. Baker, H.S. e Baker, M.N. (1987). HeinzKohut'spsicologia del sé: una panoramica.L'American Journal of Psychiatry,144(1), 1-9.
  2. Empatia male interpretata. (2015). Estratto da http://www.selfpsychologypsychoanalysis.org/empathy-mis.shtml
  3. Lunbeck, E. (2014, 8 giugno). 5 cose che non sapevi sul narcisismo sano.Huffington Post.Estratto da http://www.huffingtonpost.com/elizabeth-lunbeck/5-things-you-didnt-know-a_2_b_5107392.html
  4. McLean, J. (2007). Psicoterapia con un paziente narcisista utilizzando il modello di psicologia del sé di Kohut.Psichiatria, 4(10), 40-47.
  5. Mitchell, S.A. e Black, M.J. (1995).Freud e oltre: una storia del pensiero psicoanalitico moderno.New York: libri di base.
  6. Psicologia del sé psicoanalisi. (2015). Estratto da http://www.selfpsychologypsychoanalysis.org/index.shtml
  7. Cos'è la psicologia del sé? (2006). Estratto da http://www.selfpsychology.com/whatis.htm