Mostra le tue carte e lancia le tue carte: comunicazione di coppia più profonda

La giovane coppia si siede in soggiorno e gioca a carte insiemeChiaro comunicazione è considerato fondamentale nel bene relazioni , ma nelle relazioni con stretti legami emotivi, la capacità di comunicare con vulnerabilità è ciò che crea intimità e un legame più profondo e sicuro. Esplorare ciò che le coppie intendono quando ti dicono che vogliono imparare a comunicare meglio tra loro richiede la valutazione di ciò che ostacola i partner che condividono le loro verità emotive più profonde. Lo paragono a qualcuno che ha sempre giocato a carte competitive imparando un gioco diverso in cui rischia di mostrare le proprie carte. Aiutare le coppie a creare la sicurezza per consentire la condivisione vulnerabile è fondamentale; allo stesso tempo, condividere le verità emotive è ciò che aiuta a creare quella sicurezza.



Può esserci una natura transazionale sottostante a molte delle comunicazioni che intratteniamo quotidianamente con familiari, capi, colleghi, amici e sconosciuti. Poiché molte comunicazioni con gli altri funzionano come scambi di informazioni o come mezzi per un fine, può essere difficile passare a un modo non strategico di rivelare se stessi che riguarda più l'approfondimento della presenza. Esaminare le ipotesi, i motivi nascosti e le convinzioni inconsce che a volte minano i tentativi di vulnerabilità aiuta le persone in terapia a esplorare i benefici relazionali del rischio di una maggiore trasparenza emotiva.

Trova un terapista per le relazioni

Ricerca Avanzata

Essere in grado di esprimere i sentimenti nel momento senza agire su di essi è un aspetto critico di una comunicazione efficace. Aiuta le coppie ad assumersi maggiori responsabilità per le loro esperienze interne e a rivelarsi reciprocamente queste esperienze con maggiore auto-accettazione e chiarezza. Molte coppie verbalmente abili e intellettualmente sofisticate sono abituate ad analizzare e interpretare la propria e quella dell'altro emozioni come un modo per evitare il disagio di ciò che sentono. Eppure è proprio questa capacità di conoscere, sperimentare e condividere i colori primari delle emozioni umane universali come tristezza , paura , amore , felicità , e rabbia che collega gli esseri umani l'uno all'altro e li aiuta a vedere oltre le proprie proiezioni, paure e racconti storici accumulati.



La comunicazione come forma di auto-protezione deve essere una scelta piuttosto che un'impostazione predefinita riflessiva e trasversale.



In AEDP (psicoterapia dinamica esperienziale accelerata) , creare uno spazio per queste esperienze emotive sommerse in modo da metabolizzarle più pienamente all'interno di una connessione solidale e amorevole è il punto cruciale del lavoro di guarigione. Sebbene sia importante e necessario per tutti noi essere in grado di utilizzare la comunicazione come una forma di autoprotezione o persuasione nella nostra vita quotidiana, quando una coppia viene a desiderare di guarire o approfondire la connessione, ogni partner dovrà esercitarsi a rimanere presente per la loro realtà emotiva inquietante e quella dell'altro. Rallentare la comunicazione attraverso tecniche come l'Imago Dialogue può anche aiutare le persone a gestire meglio le proprie emozioni rivelando allo stesso tempo più di ciò che provano. La comunicazione come forma di auto-protezione deve essere una scelta piuttosto che un'impostazione predefinita riflessiva e trasversale.

Un esercizio di comunicazione di coppia

Un modo divertente ed esperienziale con cui i terapeuti possono aiutare le coppie a distinguere tra comunicazione emotiva controllata, difesa e aperta implica un mazzo di carte su cui sono stati scritti in anticipo semplici 'messaggi in prima persona' emotivi. Questi messaggi in prima persona potrebbero includere affermazioni come 'Ho paura', 'Mi sento ansioso', 'Sono arrabbiato con te' o 'Mi sento un fallimento'. In questo esercizio 'Mostra le tue carte', decidi chi sarà il titolare della carta e chi sarà il destinatario della carta, quindi dai al titolare della carta il mazzo di carte I-message. Istruire il membro della coppia in possesso della carta su cosa fare con ciascuna carta una alla volta mentre il partner che ascolta riceve i messaggi.

Esempi di interazioni:

  • Carta 1:Dopo aver guardato la carta, esprimi qualcosa che pensi possa nascondere il vero messaggio in prima persona. Ad esempio, se la carta dice: 'Ho paura', potresti dire 'Sono felice'.
  • Carta 2:Lancia la carta in direzione del tuo partner mentre esprimi il messaggio in prima persona. Ad esempio, se la carta dice: 'Sono arrabbiato con te', chiama 'Sono arrabbiato con te!' mentre lanci la carta.
  • Carta 3:Dichiara il messaggio I mentre stabilisci un contatto visivo con il tuo partner e allo stesso tempo mostri al tuo partner il biglietto.



Dopo ogni diversa emanazione della carta, parla di come si è sentito per il titolare della carta nel consegnare (o nascondere) i messaggi sulle carte e di come è stato per il partner che ascoltava ricevere ogni messaggio I vero (o mascherato).

Copyright 2017 estilltravel.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Alicia Munoz, LPC, terapista a Falls Church, Virginia

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da estilltravel.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 1 Commento
  • Lascia un commento
  • Mara Q

    1 dicembre 2017 alle 11:47



    Quel gioco di carte è qualcosa che potresti usare con gli studenti, diciamo in età scolare? O richiede un po 'più di maturità?