Tesla sta richiamando tutte le berline Model S per un possibile problema con la cintura di sicurezza

Johannes Eisele/AFP/Getty Images

Tesla sta emettendo un richiamo volontario delle sue berline Model S per un possibile difetto della cintura di sicurezza.



La società ha notificato ai clienti il ​​richiamo venerdì, dicendo che una Model S in Europa aveva una 'cintura di sicurezza anteriore che non era correttamente collegata al pretensionatore esterno'.

La società ha affermato che l'auto non è stata coinvolta in un incidente e non ci sono stati feriti, ma che 'in caso di incidente, una cintura di sicurezza in queste condizioni non fornirebbe una protezione completa'. Tesla afferma di aver ispezionato 'oltre 3.000 veicoli... e non ha riscontrato problemi'.



Il produttore di auto elettriche ha già dovuto emettere richiami volontari. L'anno scorso richiamato 29.000 adattatori di alimentazione che potrebbero surriscaldarsi durante la ricarica e provocare incendi; la società ha anche lanciato un nuovo software che, secondo quanto affermato, avrebbe risolto il problema. Nel 2010, l'azienda ha lanciato un richiamo volontario per alcuni dei suoi modelli Roadster a causa di un cavo di alimentazione che 'sfregò contro il bordo di un pannello in fibra di carbonio nel veicolo causando un cortocircuito, fumo e possibile incendio'.



Tesla ha detto ai clienti venerdì che potevano ispezionare le cinture di sicurezza da soli 'tirando molto saldamente sulla parte addominale della cintura di sicurezza con una forza di almeno 80 libbre'.

Le azioni della società sono scese di circa il 2,5% in risposta alla notizia del richiamo.

Ecco l'e-mail che Tesla sta inviando ai clienti

Ti stiamo inviando questa e-mail per informarti di un'azione proattiva che Tesla sta intraprendendo per garantire la tua sicurezza. Tesla ha recentemente trovato una Model S in Europa con una cintura di sicurezza anteriore che non era collegata correttamente al pretensionatore addominale esterno. Questo veicolo non è stato coinvolto in un incidente e non ci sono stati feriti. Tuttavia, in caso di incidente, una cintura di sicurezza in queste condizioni non fornirebbe una protezione completa. Prima di tutto, abbiamo a cuore la tua sicurezza.

Questo è l'unico veicolo del cliente che conosciamo con questa condizione. Anche se da allora abbiamo ispezionato le cinture di sicurezza in oltre 3.000 veicoli che coprono l'intera gamma di produzione Model S e non abbiamo riscontrato problemi, abbiamo deciso di condurre un richiamo volontario come misura proattiva e precauzionale per ispezionare tutte le cinture di sicurezza anteriori Model S e rendere assolutamente sicuro che siano collegati correttamente. (Non abbiamo dubbi riguardo alle cinture di sicurezza nella parte posteriore della Model S.)

I nostri registri indicano che possiedi una Model S interessata da questo richiamo volontario. Ti invieremo un avviso di richiamo ufficiale per posta, ma non è necessario attendere questo avviso per programmare l'ispezione gratuita.



[...]

Se sei preoccupato per lo stato della cintura di sicurezza prima dell'ispezione programmata, potresti essere in grado di rilevare questa condizione tirando molto saldamente la parte addominale della cintura di sicurezza con una forza di almeno 80 libbre. Questa procedura può rilevare una cintura di sicurezza allacciata in modo errato, ma l'esecuzione di questa procedura non sostituisce la necessità di un'ispezione da parte di un tecnico Tesla.

Grazie per il tuo continuo supporto. Non esitate a contattarci se avete domande