I migliori attacchi ufficiali di Singapore a Goldman Sachs per l'evento studentesco LGBT

Maggio. 06, 2014, alle 16:12

Questo post è stato aggiornato per incorporare il commento di un portavoce di Goldman Sachs.

attraversoIndiaemolte altre ex colonie britanniche, Singapore ha avuto una legge che criminalizza la sodomia da quando era sotto il dominio della Gran Bretagna. L'Alta Corte di Singapore ha respinto due ricorsi alla legge nel 2013,respingendo l'argomentoche l'omosessualità è un tratto immutabile che autorizzerebbe gay e lesbiche alla protezione dei tribunali. Anziché,ha scrittoGiudice Quentin Loh, la questione dovrebbe essere lasciata al processo politico.



Ma anche se i leader di Singapore - unendosi alle loro controparti dalla Russia all'Uganda - cercano di definire le loro identità politiche in parte contro l'estensione dei diritti civili in Europa e negli Stati Uniti, molte delle più grandi aziende del mondo, con sede a New York, Londra e Parigi e concentrati sull'attrazione dei migliori talenti in quelle città, si stanno muovendo nella direzione opposta.



Gran parte del settore dei servizi finanziari ha sostenuto pubblicamente i diritti e le tutele LGBT per i propri dipendenti. Goldman, Morgan Stanley, Credit Suisse, UBS e Citigroup hanno firmato tutti un amicus brief a sostegno del ribaltamento della legge sulla difesa del matrimonio. E di questi, Goldman è stato il più aperto con le sue politiche e la sua difesa LGBT.

L'amministratore delegato di Goldman Lloyd Blankfein ha detto nel 2012 che le opinioni pro-gay della banca sono 'non senza un prezzo' e che aveva perso un cliente di gestione del denaro a causa della sua posizione.



Blankfein ha anche registrato un video per Human Rights Campaign esprimendo il suo sostegno all'uguaglianza del matrimonio, dicendo: 'L'uguaglianza è solo un buon affare, ed è la cosa giusta da fare'. Quando la Corte Suprema ha annullato il Defense of Marriage Act, Goldman ha sventolato una bandiera arcobaleno fuori dalla sua sede di New York City.

Sing non ha menzionato specificamente Goldman Sachs e ha concluso il suo post dicendo: 'La discriminazione, positiva o negativa, basata su razza, lingua, religione o orientamento sessuale non è allineata con il nostro ethos sociale e non ha posto nella nostra società. .'

L'evento di reclutamento con cena e bevande, organizzata dal gruppo di dipendenti LGBT di Goldman Sachs, è stata descritta sul sito Web di Goldman come una 'breve introduzione all'azienda e alla nostra cultura e un'opportunità per fare rete con i dipendenti delle varie divisioni dell'azienda'.



Goldman ha anche affermato di sponsorizzare Pink Dot SG, un evento annuale della comunità LGBT a Singapore. L'anno scorso, Barclays e JPMorgan sono stati sponsor aziendali di Pink Dot.

Segnalazione aggiuntiva di J. Lester Feder.