L'ambasciatore degli Stati Uniti in Somalia ha appena regalato al nuovo presidente del Paese un cappello 'Rendi la Somalia grande di nuovo'

Venerdì, l'ambasciatore degli Stati Uniti in Somalia, Stephen Schwartz, ha incontrato il nuovo presidente del paese, Mohamed Abdullahi 'Farmaajo' Mohamed. Ha portato un regalo:

Twitter / Via Twitter: @TheVillaSomalia

La frase sul cappello, che aveva i colori della bandiera della Somalia, dice 'Make Somalia Great Again', un adattamento non così complicato dello slogan della campagna del presidente degli Stati Uniti Donald Trump 'Make America Great Again'.



È stato uno scambio confuso per due motivi. Prima di tutto, Schwartz è stato nominato da Barack Obama, non da Trump. E in secondo luogo, Trump, l'ideatore dello slogan, proprio il mese scorso ha firmato un ordine esecutivo che limitava pesantemente l'immigrazione da sette paesi a maggioranza musulmana, inclusa la Somalia, negli Stati Uniti. Farmaajo, come è comunemente noto il presidente somalo, ha recentemente parlato di Trump divieto di viaggio .

Fa parte della mia responsabilità parlare di questo problema con il governo degli Stati Uniti trasmettendo il nostro messaggio al presidente e al suo governo che il popolo somalo è davvero bravo e lavora sodo', Farmaajo disse in un'intervista giovedì. 'Crescono le loro famiglie negli Stati Uniti. Quindi vedremo se può cambiare quella politica ed escludere i somali da quell'elenco'.



L'account Twitter per la Missione degli Stati Uniti in Somalia ha twittato una foto del regalo, scrivendo: 'US2SOM Amb Schwartz ha avuto un fruttuoso mtng w Pres Farmaajo 2day + ha presentato al Pres un cappello 'FARE SOM GRANDI DI NUOVO'.

NOI. Missione-Somalia @US2SOMALIA

US2SOM Amb Schwartz ha avuto un fruttuoso mtng w Pres Farmaajo 2day + ha presentato il Pres con un berretto 'MAKE SOM GREAT AGAIN... https://t.co/9pzzDdyEo6

08:03 PM - 17 Feb 2017 rispondere Retweet Preferito

In un tweet, Farmaajo, una doppia cittadina degli Stati Uniti e della Somalia, che ha trascorso molti anni a Buffalo, New York, ha definito l'incontro di venerdì 'produttivo'.

Mohamed A. Farmaajo @M_Farmaajo

Ho avuto un incontro molto produttivo con l'ambasciatore degli #USA in #Somalia Stephan Schwartz. Risposta alla siccità discussa e sicurezza… https://t.co/cReZIj2z1R

03:29 PM - 17 Feb 2017 rispondere Retweet Preferito



Ma altri non potevano davvero credere a quello che era successo.

Rodney Upton @RodneyUpton

@US2SOMALIA Ho letteralmente pensato che fosse di @TheOnion

03:15 PM - 19 Feb 2017 rispondere Retweet Preferito

Marshall Darr @TsarDarr

@ US2SOMALIA È una satira strana? Abbiamo provato a vietare i viaggi dalla Somalia e stiamo solo facendo finta che faccia freddo. È questa la vera vita?

Dom Feb 19 07:44:32 UTC+0000 2017 rispondere Retweet Preferito

AP @casapazzo

@US2SOMALIA

Dom Feb 19 05:43:30 UTC+0000 2017 rispondere Retweet Preferito



Per altri, il regalo è stato un insulto, considerando il recente inserimento del Paese nella lista dei bandi.

NANA JIBRIL @girlswithtoys

Brucia questo cappello qashin. Rendi di nuovo grande la Somalia kulaha come se la Somalia non fosse solo nella lista dei bandi di Trump. Tieni il cappello e… https://t.co/UhAw8v7ESu

06:25 PM - 17 Feb 2017 rispondere Retweet Preferito

'Qashin' significa spazzatura tra l'altro.

Katrina Jørgensen @Veribatim

@US2SOMALIA ha effettivamente twittato questo cappello completamente inappropriato. E sì, la #Somalia è nella lista dei bandi. WTF.… https://t.co/WOqXjMnJcv

Sab Feb 18 21:41:13 UTC+0000 2017 rispondere Retweet Preferito