La Casa Bianca ora dice no, non vedrai mai le dichiarazioni dei redditi di Trump

Carlos Barria / Reuters

Il consigliere senior del presidente Kellyanne Conway ha dichiarato domenica che Donald Trump ora non rilascerà le sue dichiarazioni dei redditi dopo il completamento di un audit dell'IRS nonostante i suoi ripetuti impegni a farlo.



'La risposta della Casa Bianca è che non rilascerà le sue dichiarazioni dei redditi', ha detto Conway all'ABCQuesta settimanaper ospitare George Stephanopoulos.

'Abbiamo contestato tutto questo durante le elezioni. Alla gente non importava. Hanno votato per lui e lasciatemi chiarire: la maggior parte degli americani ... sono molto concentrati su come sarà la loro dichiarazione dei redditi mentre il presidente Trump è in carica, non su come sarà il suo aspetto.'



La risposta di Conway è arrivata dopo che Stephanopoulos ha citato una petizione con oltre 200.000 firme che chiedeva il rilascio delle dichiarazioni dei redditi del presidente, cosa che ha rifiutato di fare durante le elezioni.



video-cdn.estilltravel.com

Lunedì, Conway ha cercato di rispondere ai suoi commenti, scrivendo su Twitter che 'POTUS è in fase di revisione e non verrà rilasciato fino a quando non sarà completato. #nessuna novità'

Come è tradizione, la stragrande maggioranza dei candidati presidenziali ha rilasciato le proprie dichiarazioni dei redditi federali dall'inizio degli anni '70.



Durante la campagna presidenziale, Trump ha affermato che le sue dichiarazioni dei redditi federali sarebbero state rilasciate dopo il completamento dell'audit.

'Non mi dispiace rilasciare - sono sotto un controllo di routine. E sarà rilasciato. E, non appena l'audit sarà terminato, verrà rilasciato', Trump detto in un dibattito con Hillary Clinton nel settembre 2016.

Trump ha continuato a citare l'audit dell'IRS come motivo del ritardo nel rilascio delle dichiarazioni dei redditi di recente, l'11 gennaio, quando ha tenuto la sua prima conferenza stampa in sei mesi.



'Gli unici che si preoccupano della mia dichiarazione dei redditi sono i giornalisti, ok?' briscola disse , aggiungendo che crede che il pubblico americano non si preoccupi delle dichiarazioni dei redditi.

'Non credo che gli importi affatto', ha detto.

Dopo l'intervista con Conway di domenica mattina, WikiLeaks, che ha rilasciato una raffica di email dannose contro Clinton durante il concorso presidenziale, ha twittato affinché il pubblico trapelasse loro le dichiarazioni dei redditi di Trump in modo che potessero essere pubblicate online.

In un secondo tweet, WikiLeaks ha affermato: 'La violazione della promessa da parte di Trump sul rilascio delle sue dichiarazioni dei redditi è ancora più gratuita della Clinton che nasconde le sue trascrizioni di Goldman Sachs'.

WikiLeaks @wikileaks

Il consigliere di Trump Kellyanne Conway ha dichiarato oggi che Trump non rilascerà le sue dichiarazioni dei redditi. Inviali a: https://t.co/cLRcuIiQXz così possiamo.

16:53 - 22 gennaio 2017 rispondere Retweet Preferito

WikiLeaks @wikileaks

La violazione della promessa di Trump sul rilascio delle sue dichiarazioni dei redditi è ancora più gratuita della Clinton che nasconde le sue trascrizioni di Goldman Sachs.

17:15 - 22 gennaio 2017 rispondere Retweet Preferito