Perché il prossimo atto di Steve Bannon ruota intorno all'Alabama e alla destra religiosa?

Mike Theiler/AFP/Getty Images

Steve Bannon è fuori dalla Casa Bianca, è tornato a Breitbart e vuole affermare la sua autorità politica una volta per tutte. Ma il suo primo obiettivo – il ballottaggio repubblicano di questo mese alle elezioni speciali del Senato dell'Alabama – è una strana misura.



In primo luogo, Bannon e Breitbart, da tempo abituati a pompare i perdenti, stanno andando con il favorito: l'ex giudice capo della Corte Suprema dello stato Roy Moore, il maggior numero di voti nelle primarie di agosto e il leader nei recenti sondaggi.

In secondo luogo, Bannon e il suo sito di notizie, che ha unleggermente menoUna visione accesa e più complicata delle questioni LGBT rispetto ad alcuni punti vendita conservatori, ed è famigerato per acrobazie come attaccare il presidente della Camera Paul Ryan per aver mandato i suoi figli a una scuola religiosa - hanno forgiato un'alleanza strana coppia con la destra religiosa.



E poi c'è il fatto che la mossa sembra fondata nel tentativo di ristabilire Breitbart e Bannon come una valida minaccia per l'establishment repubblicano. Sostenere Moore bucks presidente Donald Trump, che ha approvato il senatore Luther Strange, il favorito dell'establishment del GOP che è stato nominato alla sede all'inizio di quest'anno.



Le primarie del Senato a basso rischio non sono un luogo in cui Breitbart può aspettarsi di raccogliere milioni di lettori, ma offre qualcos'altro: l'ex stratega della Casa Bianca ha posto le basi per rivendicare il merito di una vittoria.

Al pubblico non frega un cazzo di Roy Moore contro Luther Strange, ha detto un ex dipendente di Breitbart che ha lavorato con Bannon. C'è un divario molto serio tra quali sono gli interessi di Bannon e quali sono gli interessi di Breitbart come azienda e come sito.

Sebbene il concorso sia chiaramente una priorità per Bannon, l'ex dipendente di Breitbart ha affermato che la maggior parte dei lettori nazionali abituali tende a interessarsi poco delle sue razze da compagnia - preferendo fare clic su contenuti web conservatori collaudati su questioni come l'immigrazione illegale - e che se il il sito diventa troppo critico nei confronti di Trump rischia di alienarsi il pubblico. Nonostante l'approvazione di Trump per Strange, le storie di Breitbart hanno dipinto Moore come il vero campione dell'agenda del presidente.



Al pubblico piace Trump più di quanto gli piaccia Breitbart, ha detto l'ex dipendente.

Il traffico di Breitbart a luglio è sceso del 32% rispetto all'anno precedente, secondo comScore (un calo comprensibile dopo un anno elettorale, certo).

Tuttavia, le ultime settimane hanno ricordato il Breitbart di un tempo di Bannon, un sito inflessibile e inflessibile che affronta l'establishment repubblicano e difende i candidati che cercano di rovesciare gli operatori storici del GOP. Nella classica forma di Breitbart, Bannon ha inviato in Alabama lo scrittore politico lanciatore di bombe Matt Boyle per presentare una serie di pezzi a sostegno di Moore.



Se Breitbart - o davvero, un qualsiasi sito - possa fare la differenza nella gara è più una fonte di scetticismo. Questa città ha creato un mostro, ha detto a estilltravel News un agente del GOP con sede a Washington. Il modo in cui scrivono di lui, è come se fosse la seconda venuta. Ma scegli uno stato a caso, non sanno chi sia Steve Bannon.

Ma è qui che Bannon vuole essere.

Se è visto come il potere al di fuori della manipolazione degli eventi, allora è un campeggiatore felice, ha detto l'ex dipendente di Breitbart.

In un'intervista con la CBS che andrà in onda per intero domenica60 minuti, Bannon ha detto a Charlie Rose che la sua immagine mediatica è abbastanza accurata, aggiungendo che è un combattente di strada. Quando Rose ha ribattuto che Bannon è più di questo, Bannon ha esitato. Ha detto che il suo scopo è sostenere Donald Trump e assicurarsi che i suoi nemici sappiano che non ci sono tiri liberi in porta.

Questa non è la prima volta che Breitbart e la destra religiosa hanno trovato una causa comune o un candidato comune, anche se in genere parlano a favore di diversi collegi elettorali all'interno del movimento conservatore. L'approccio senza esclusione di colpi di Breitbart è più provocatorio,Bannon ha detto a Roseche non era d'accordo con la posizione della Chiesa cattolica suSE— attribuire la posizione più liberale dell'immigrazione della chiesa agli interessi 'economici' della chiesa. «Hanno un interesse economico all'immigrazione illimitata, all'immigrazione illegale illimitata. E per quanto... per quanto rispetto il cardinale Dolan ei vescovi sulla dottrina, questa non è dottrina', ha detto. 'Questa non è affatto dottrina.'

Ma occasionalmente, c'è stata una sovrapposizione negli obiettivi di Breitbart e della destra religiosa.

Ricordo l'ultima volta che è successo: la corsa al Senato del Missouri nel 2012, ha detto uno stratega repubblicano che osservava da vicino la gara dell'Alabama.

Todd Akin è emerso da una competitiva primaria del GOP con l'aiuto degli evangelici e della democratica in carica Claire McCaskill, che ha evidenziato le sue opinioni ultraconservatrici in un annuncio perché sospettava che sarebbe stato il suo avversario più debole alle elezioni generali. Abbastanza sicuro, la campagna di Akin è poi implosa dopo aver affermato in un'intervista che lo stupro legittimo raramente causa una gravidanza.

L'establishment repubblicano si allontanò presto da Akin, ma non da Breitbart. I media mainstream coprono la gaffe di Akin senza sosta ma ignorano l'errore delle 'catene' di Biden, leggiAlla fine, a Breitbart sono stati negati i pass per la stampa.

All'epoca, una persona che aveva familiarità con la questione disse a estilltravel News che vincere i pass per la stampa del Congresso era il primo passo verso l'obiettivo finale di Breitbart di unirsi alla White House Correspondents Association.

Questo è un obiettivo di cui difficilmente Bannon si preoccuperà.