Donne e autostima: 5 passaggi per migliorare l'autostima

La donna si prende un momento per godersi il suo caffè e la luce del sole sul viso.All'inizio di questa settimana ho partecipato per la prima volta a un round robin di tennis 'Ladies 'night out' nella mia comunità. Per tutta la serata, mi sono ritrovato a notare quante esclamazioni di 'scusa' continuavo a sentire in tutti i tribunali.



Dal mio lavoro di leader autostima workshop, so che molte donne tendono a personalizzare gli errori e a chiedere scusa anche per il più piccolo degli errori. Quindi, ho trovato divertente assistere in prima persona a quante scuse venivano lanciate durante quello che alla fine è stato un evento rilassato e divertente.

Ho iniziato a chiedermi: gli uomini dicono 'scusa' così tanto quando praticano sport? Si scusano per ogni colpo mancato o inciampare? Anche se non lo so per certo, presumo che nel complesso, donne probabilmente farlo più spesso. Questo non vuole essere uno stereotipo, ma il fatto è che, in generale, le donne sembrano lottare con la tendenza a chiedere scusa. E probabilmente si riferisce all'autostima.



Mentre guardavo le ricerche per il mio libro pubblicato di recenteIl libro di esercizi sull'autostima per le donne: 5 passaggi per acquisire fiducia e forza interiore,Mi sono imbattuto nei risultati di uno studio interessante che ha trovato le donnefarehanno livelli di autostima inferiori rispetto agli uomini e questa discrepanza si osservaIn tutto il mondo (Bleidorn, 2016).



Negli ultimi anni, stiamo imparando sempre di più sul cervello e stiamo cercando di capire come i fattori neurologici giocano un ruolo in varie condizioni. Storicamente, pochi studi hanno esaminato le basi neurologiche dell'autostima; tuttavia, uno studio del 2014 del Dartmouth College ha mostrato che i livelli di autostima sono correlati al modo in cui le diverse regioni del cervello si connettono: le persone con forti connessioni di sostanza bianca dalla corteccia prefrontale mediale, l'area che si occupa della conoscenza di sé, allo striato ventrale, l'area che si occupa di sistemi di ricompensa, ha dimostrato alti livelli di autostima nel lungo periodo. Una connessione ben funzionante con alti livelli di attività tra queste due aree correlata con un'elevata autostima nel momento. Questi risultati suggeriscono che i sentimenti di autostima possono derivare da connessioni neurologiche che integrano le informazioni sul sé con affetti e ricompense positivi.

Questa descrizione può sembrare complicata e altamente tecnica, ma il punto importante dietro questa ricerca è che le connessioni e le integrazioni nel cervello giocano un ruolo nell'autostima. E queste connessioni possono funzionare in modo diverso per uomini e donne.

È interessante considerare come la biologia contribuisce alle differenze di autostima a cui assistiamo tra i sessi, ma cosa significa questo per le donne? Poiché le donne sembrano essere predisposte a livelli più bassi di autostima, è tanto più importante che le donne intraprendano attivamente misure per costruire l'autostima. Come facciamo questo?



Sfortunatamente, gli strumenti necessari per aiutare a costruire l'autostima non vengono insegnati durante l'infanzia o nella maggior parte dei sistemi scolastici; spesso sono cose che le persone imparano solo quando finiscono per lottare umore o problemi di relazione che li inducono a cercare aiuto. Ma credo che tutti, soprattutto le donne, meritino fiducia in se stessi e possono trarre vantaggio dallo sviluppo della consapevolezza di ciò che serve per trovare la forza interiore. Poiché l'autostima ha un impatto su ogni aspetto della vita: carriera, relazioni, genitorialità, salute emotiva e benessere generale, è fondamentale acquisire una migliore comprensione di come si può attivamente costruire e mantenere un sano senso di autostima.

Poiché le donne sembrano essere predisposte a livelli più bassi di autostima, è tanto più importante che le donne intraprendano attivamente misure per costruire l'autostima.

InIl libro di esercizi sull'autostima per le donne,Fornisco cinque passaggi con esercizi e casi di studio per guidare le donne a migliorare la loro autostima. Di seguito è illustrata una panoramica. Per uno sguardo più approfondito sui cinque passaggi, ti incoraggio a controllare la cartella di lavoro, dove puoi muoverti ogni passaggio a livello personale e al tuo ritmo.



1. Conosci te stesso

Costruire l'autostima implica innanzitutto sapere chi sei: identificare ciò che ti piace, sapere cosa vuoi dalla vita e sviluppare la consapevolezza di come le tue esperienze passate hanno plasmato la persona che sei oggi. Richiede prestare attenzione a come tratti te stesso e sviluppare una consapevolezza dei messaggi interni con cui sei alle prese.

2. Prenditi cura di te stesso

Sviluppare una sana autostima significa anche riconoscere quanto sia potente la tua voce interiore e imparare a ricablare il tuo cervello sviluppando schemi di pensiero più efficaci. Implica agire come la tua cheerleader ed essere consapevole che cose come dieta, esercizio fisico, sonno e stabilire aspettative realistiche giocano un ruolo nel modo in cui ti senti su te stesso. Al di là delle basi, prendersi cura di se stessi significa assicurarsi di prendersi del tempo per nutrire il proprio spirito facendo le cose che ti piacciono.

3. Rispetta te stesso

Rispettare te stesso è fondamentale per mantenere una sana autostima. Si tratta di valutare e sostenere i propri valori senza sacrificare il proprio benessere per compiacere gli altri. Si tratta di sviluppare la fiducia in te stesso e di apprendere capacità per diventare più assertivo.

4. Accetta te stesso

Promuovere una sana autostima implica riconoscere i propri limiti e imperfezioni, accettare gli errori e imparare ad affrontare in modo più efficace le critiche. È necessario conoscere la soglia dello stress, sviluppare autocompassione e perdonare te stesso per errori o passi falsi.

5. Ama te stesso

Per dimostrare veramente l'autostima, devi credere nel tuo valore e preoccuparti del tuo futuro. Amare te stesso significa trattare te stesso così come tratti amici e persone care. Ciò comporta la creazione di confini migliori nelle relazioni. Comporta anche celebrare i tuoi punti di forza e imparare ad accettare i complimenti.

Questa pagina contiene almeno un link di affiliazione per il programma Amazon Services LLC Associates, il che significa che estilltravel.com riceve un compenso finanziario se effettui un acquisto utilizzando un link Amazon.

Questi passaggi possono sembrare eccessivamente semplicistici; al contrario, possono sembrare travolgenti. Ma costruire una sana autostima è possibile. Richiede che ti rivolgi attivamente verso l'interno e sviluppi un maggiore senso di autocoscienza. Con impegno, attenzione focalizzata e volontà di mettere in pratica nuovi strumenti, tupuòcostruire l'autostima e sperimentare un maggiore livello di fiducia. In questo modo ti aiuterà a ottenere una vita più gratificante.

Se lotti con l'autostima, contatta un terapista autorizzato nella tua zona .

Riferimenti:

  1. Bleidorn, W., Denissen, J.A., Gebauer, J. E., Arslan, R.C., Rentfrow, P.J., Potter, J., & Gosling, S.D. (2016, 1 settembre). Differenze di età e genere nell'autostima: una finestra interculturale.Journal of Personality and Social Psychology, 111(3): 396-410.
  2. I ricercatori di Dartmouth scoprono una fonte di autostima nel cervello. (2014, 16 giugno). Estratto da https://www.dartmouth.edu/press-releases/brainselfesteem061614.html
  3. MacCutcheon, M. (2018). Il quaderno di autostima per le donne: 5 passaggi per acquisire sicurezza e forza interiore .Emeryville, CA: Althea Press.

Copyright 2018 estilltravel.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Megan MacCutcheon, LPC , terapista a Vienna, Virginia

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da estilltravel.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 4 commenti
  • Lascia un commento
  • Lisa

    6 settembre 2018 alle 9:41

    Mi è piaciuto molto questo articolo. Grazie per aver condiviso questi approfondimenti con noi.

  • shellie

    26 settembre 2019 alle 12:46

    Grazie per questo, ho davvero bisogno di ottenere la cartella di lavoro in 5 passaggi e lavorare su me stesso

  • Bukola

    23 febbraio 2020 alle 07:57

    Grazie per il consiglio

  • Maria

    13 ottobre 2020 alle 14:39

    Grazie ti è piaciuto leggere questi modi di auto miglioramento comportamentale sano!