I lavoratori perdono le dita e una gamba in incidenti presso il fornitore KFC

Fred Tanneau/AFP/Getty Images

Un grande fornitore di polli per supermercati e catene di fast food, tra cui Kentucky Fried Chicken, sta affrontando una multa di oltre 1,4 milioni di dollari dopo che raccapriccianti incidenti industriali hanno portato all'amputazione della gamba di un lavoratore adolescente sotto il ginocchio e a un 24enne che ha perso due dita.



Entrambi i lavoratori sono stati licenziati dopo essere stati mutilati negli incidenti in un impianto di lavorazione dell'Ohio gestito da Case Farms Processing Inc., secondo l'Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro (OSHA) del Dipartimento del lavoro.

'Considererei questa compagnia una delle peggiori tra le peggiori', ha detto a estilltravel News il portavoce dell'OSHA Scott Allen. 'Soprattutto per un diciassettenne, che non avrebbe dovuto lavorare lì in primo luogo, si è infortunato.'



L'agenzia ha imposto multe a Case Farms e al subappaltatore di pulizie Cal-Clean, che ha impiegato l'adolescente che ha perso la parte inferiore della gamba. Entrambe le società sono state citate per aver esposto i lavoratori a rischi tra cui amputazioni, cadute e rischio di elettrocuzione.



Allen ha affermato che l'OSHA ha regolamenti sui libri che vietano ai lavoratori di età inferiore ai 18 anni di lavorare con o intorno a macchinari che potrebbero metterli a rischio di amputazioni. Un rappresentante di Cal-Clean raggiunto per telefono ha rifiutato di commentare.

Case Farms ha dichiarato in una dichiarazione: 'Anche se non riteniamo opportuno commentare le questioni amministrative in corso, non siamo d'accordo con le caratterizzazioni negative che sono state fatte sulla nostra azienda e sui nostri dipendenti', osservando che le sue strutture dell'Ohio hanno ricevuto due premi per programmi di sicurezza negli ultimi sei mesi.

'I nostri dipendenti sono la nostra risorsa più importante e continuiamo a concentrarci sulla fornitura di un ambiente di lavoro sano e sicuro. Le citazioni sono in fase di revisione e lavoreremo con l'OSHA, come abbiamo fatto in passato, per affrontare le preoccupazioni delineate nelle citazioni', afferma la dichiarazione.



La lavorazione del pollame è nota da tempo come un lavoro pericoloso. L'OSHA afferma che i lavoratori del settore subiscono lesioni e malattie legate al lavoro a più del doppio della media nazionale.

Fred Tanneau/AFP/Getty Images

Con sede nella Carolina del Nord, Case Farms impiega più di 3.200 lavoratori che lavorano quasi 3 milioni di polli a settimana negli stabilimenti della Carolina del Nord e dell'Ohio. L'azienda produce oltre 900 milioni di libbre di prodotti a base di pollame freschi, parzialmente cotti e congelati, comprese le offerte di pollo per KFC.

KFC non ha risposto a una richiesta di commento.



Secondo l'agenzia, l'amputazione del polpastrello si è verificata il 25 marzo quando un dipendente di 24 anni stava pulendo una macchina aspiragrassi. permettendo alla macchina di funzionare come è stata pulita. Dopo aver lavorato presso Case Farms per quasi un anno e mezzo, il lavoratore è stato prima sospeso dal lavoro per 10 giorni e successivamente licenziato.

Poche settimane dopo, ha detto l'OSHA, un impiegato diciassettenne di Cal-Clean, noto anche come Callaghan e Callaghan, ha subito l'amputazione di metà della gamba sinistra mentre puliva una macchina per raffreddare le rigaglie di fegato. Incapace di tornare al lavoro a causa delle ferite riportate, il giovane è stato anche licenziato dopo l'incidente.

L'OSHA sostiene che Case Farms è responsabile dell'esposizione del lavoratore adolescente al funzionamento di macchinari perché non ha mai installato meccanismi di sicurezza. L'agenzia ha anche citato Cal-Clean per non aver denunciato l'amputazione entro 24 ore, come previsto dalla legge.

'La vita di un adolescente è stata alterata per sempre a causa di un devastante infortunio alla gamba poche settimane dopo aver iniziato questo lavoro', ha affermato in una dichiarazione il dott. David Michaels, assistente del segretario del lavoro per la sicurezza e la salute sul lavoro. 'L'OSHA continuerà a ispezionare, monitorare e penalizzare questa azienda fino a quando non apporterà i miglioramenti necessari'.

Jay Direct/AFP/Getty Images

Ad agosto, l'OSHA ha inserito Case Farms nel programma di applicazione dei gravi violatori dell'agenzia, dopo aver valutato oltre $ 850.000 in sanzioni per violazioni del lavoro nella sede dell'azienda a Winesburg, Ohio. La società ha dichiarato all'epoca di essere impegnata in un ambiente di lavoro sano e sicuro e 'non era d'accordo con le caratterizzazioni negative che sono state fatte sulla nostra azienda e sui nostri dipendenti'.

Case Farms ha contestato le precedenti citazioni OSHA contro di loro e ha 15 giorni, da lunedì, per contestare l'ultimo lotto. Allen ha detto che l'OSHA non ha ancora sentito dalla società se contesterà.

Altre due ispezioni sono attualmente aperte presso le strutture di Case Farms: una sui problemi con la refrigerazione ad ammoniaca nel luogo, che potrebbe causare malattie respiratorie, e una sulle accuse che i lavoratori del pollame stanno vivendo sintomi di una malattia di origine alimentare.

Howard Eberts, direttore dell'area dell'OSHA a Cleveland, ha dichiarato in una dichiarazione che Case Farms ha messo in pericolo i lavoratori per un quarto di secolo, nonostante le ripetute ispezioni e gli impegni dell'azienda a correggere i suoi programmi di sicurezza e salute.

'Ci sono aziende di trasformazione alimentare che fanno le cose giuste e proteggono i loro lavoratori, senza prendere scorciatoie per aumentare la produttività', ha detto Allen a estilltravel News. 'Quando si arriva a centinaia di migliaia di dollari, milioni di dollari di multe, aziende del genere non mostrano alcuna cura apparente per la salute e il benessere dei loro lavoratori'.