Gli studenti laureati di Yale hanno chiuso le strade all'inizio

Cora Lewis / Via Cora Lewis

Più di mille studenti laureati e i loro sostenitori lunedì hanno protestato davanti all'inizio di Yale, con le barricate della polizia che separavano i manifestanti dagli studenti laureandi e dalle loro famiglie.



I manifestanti hanno criticato gli amministratori di Yale per essersi opposti alla sindacalizzazione dei suoi studenti laureati, ma hanno applaudito gli studenti universitari quando sono arrivati ​​per l'evento.

'Siamo molto orgogliosi dei nostri amati laureati', ha affermato Emily Sessions, una dottoranda e membro del sindacato dei lavoratori accademici di Yale. 'Amo l'insegnamento e il lavoro che svolgo, ma è comunque un vero lavoro e dovremmo essere in grado di negoziare un contratto per precisare i termini di quel lavoro'.



Alcuni manifestanti ricordavano di aver parlato agli studenti universitari di problemi di biologia; altri avevano valutato i loro compiti di storia solo poche settimane prima. Ora hanno riempito le strade sbarrate adiacenti alla cerimonia di laurea, tenute nascoste ai loro ex studenti da file di forze dell'ordine, motociclette e auto della polizia.



All'inizio di questo mese, una protesta organizzata dal sindacato degli studenti laureatigli studenti sono in sciopero della fame da settimane.

La presidente del Service Employees International Union, Mary Kay Henry, ha rilasciato una dichiarazione di sostegno lunedì mattina, rilevando che l'Università di Chicago, la Tufts University, la Boston University e Georgetown hanno concordato di negoziare con i loro sindacati dei lavoratori laureati.

Il presidente dell'Università di Yale Salovey ha messo a rischio la reputazione di Yale, distinguendola dalle istituzioni paritarie non riconoscendo i diritti dei lavoratori alla contrattazione collettiva, ha scritto, definendo l'ostruzione illegale e contraria alla missione dichiarata di Yale.'